Oggi è
 
 
 

 

LIBERA UNIVERSITA’ DELLA TERZA ETA’ CARBONIA “APS”

Linee programmatiche delle attività per l’Anno Accademico 2020-2021

Ci rendiamo conto che le particolari condizioni in cui ci siamo trovati nell’avvio di questo Anno Accademico 2020-2021 limitano notevolmente le possibilità di socializzazione ma a tutt’oggi non si è trovato il modo di avviare le nostre attività in modo regolare nel rispetto delle regole dettate dalle” Linee guida emesse dalla Conferenza delle Regioni e delle Provincie Autonome” specifiche per le attività culturali che prevedono la regolamentazione degli accessi , sistemi di protezione individuale, igienizzazione delle mani e disinfezione degli ambienti con cadenza giornaliera e misure igienico sanitarie. Il problema più rilevante deriva dal non poter disporre di spazi di fronte all’adozione delle normativa sulle distanze, di non poter garantire flussi di transito interno unidirezionali ,di non poter garantire la presenza costante di volontari per assolvere tutte le funzioni di presidio e controllo delle misure di profilassi (informativa,mascherine, gel sanificante e termo scanner), di non avere la certezza della disponibilità costante di personale per la sanificazione degli ambienti prima e dopo ogni attività per la tutela dei soci e dei docenti nel presenziare alle varie attività. A fronte di tutte queste problematiche siamo in grado di proseguire con la regolare attività di funzionamento della segreteria che sarà aperta dal mese di novembre, un giorno alla settimana, ogni giovedì dalle ore 10.00 alle 11.30, a partire da giovedì 05 novembre e dietro appuntamento per la iscrizione al nuovo anno e contestualmente per il rimborso delle quote anticipate per il viaggio con il trenino verde e il viaggio a Cagliari per gli abbonati al teatro lirico. I soci in regola con iscrizione del 2019-2020 potranno confermare la iscrizione per il corrente anno dietro un pagamento simbolico di euro 10. L’ emergenza dovuta al COVID19 e il conseguente lockdown ci hanno costretto alla sospensione delle attività dal mese di Marzo fino alla fine dell’anno accademico per cui non si sono potute svolgere le consuete conferenze settimanali già calendarizzate. Preso atto che purtroppo la situazione si è ripresentata all’inizio del nuovo anno e al momento l’emergenza sanitaria è stata prorogata fino al 31 gennaio e che anche la nuova stagione didattica è carica di incognite e incertezze abbiamo deciso di dare inizio a tutte le attività a partire dal nuovo anno 2021 con l’auspicio di avere una situazione più chiara e poter realizzare in sicurezza il nostro programma. Abbiamo studiato diverse ipotesi legate ai possibili scenari socio sanitari che ci troviamo ad affrontare e contiamo di

dare il programma dettagliato e calendarizzato per il mese di inizio che ipotizziamo a partire da febbraio 2021.

Prima di quella data non possono essere svolte le lezioni in presenza, non nella sede di Carbonia, per impossibilità di rispettare le distanze di sicurezza e di garantire la non contemporaneità fra chi esce e chi entra, non nella sala Alcoa della sede di Portoscuso indisponibile nella situazione attuale di emergenza.

Abbiamo altresì preso in considerazione la possibilità di svolgere le conferenze  in remoto, dando spazio in primo luogo a quei relatori che sono stati sospesi e che saranno disponibili a presentare il tema di loro competenza.

I corsi che prevedono attività motorie , ballo di gruppo, yoga, ginnastica dolce non potranno essere attivati a causa delle ridotte dimensioni e scarsa aerazione del locale che non consentono di svolgere la attività senza mascherina e in piena sicurezza . Nel dovuto e assoluto rispetto delle norme sanitarie, per recuperare lo stare e fare insieme, aspetto fondamentale della nostra associazione a partire dal mese di marzo 2021, con condizioni meteo più favorevoli, ci proponiamo di realizzare una serie di attività in luoghi suggestivi o significativi con passeggiate anche all’aperto in località facilmente raggiungibili, come occasione culturale ma anche come opportunità di occasioni conviviali. Riprenderemo il programma cercando di proporre itinerari diversi dal solito,non solo di tipo geografico ma anche di tipo emozionale con personaggi del mondo culturale che leggeranno alcuni testi prescelti e prevedendo anche , se del caso, l’opzione di raggiungere i luoghi con i mezzi propri .Per quanto attiene i viaggi auspichiamo la possibilità di recuperare in primis le gite sospese tra cui il viaggio col trenino verde ed intensificare i viaggi in Sardegna e sospendere i viaggi all’estero e nella penisola per la situazione emergenziale in corso e per le difficoltà negli spostamenti dalla isola. Il corso di lingua sarda, sospeso per la emergenza sanitaria, verrà portato a conclusione senza nessun onere per i soci già iscritti. Il corso di teatro sardo riprenderà nei tempi e nella modalità che i partecipanti concorderanno.

Sede di Portoscuso. L’ operatività sarà gestita dalle referenti locali in stretta collaborazione con la sede centrale modulandola in funzione dei tempi di disponibilità delle strutture e del contesto operativo con le misure di profilassi analoghe a quelle adottate nella sede centrale

                                                                                 La Presidente

                                                                             Dott.ssa Ines Pinna

NOTA :

Numeri telefonici disponibili nelle ore di apertura della segreteria : 0781 662033 – 3701281967.

Chiusura Anno Accademico 2019-2020

Cari Soci
Vi scrivo perché purtroppo quest’anno l’abituale modalità seguita di accomiatarsi da voi, al termine dell’Anno Accademico, è stata stravolta dall’emergenza sanitaria e sociale. Non è stato possibile celebrare la cerimonia di chiusura riuniti fisicamente nello stesso luogo, situazione che ha rappresentato il momento ideale per congedarci e anche per poter esporre, seppur per sommi capi, le linee di indirizzo per l’anno successivo e i risultati ottenuti nell’anno trascorso, anche se i risultati che speravamo di raggiungere sono stati interrotti, in modo davvero imprevedibile, dalla situazione “pandemica” ancora in atto.
Tuttavia il bilancio globale di questo Anno Accademico 2019-2020, pur con le difficoltà operative venutesi a creare, non si può dire sia stato del tutto negativo.
Non è stato possibile evitare il blocco totale di ogni attività per effetto del lockdown visto il contesto sanitario in cui ci si è trovati, che ha comportato, da parte degli organi preposti, l’imposizione di limitazioni agli spostamenti personali di cui tutti siete a conoscenza. Non è stato possibile trovare nell’immediato una qualche soluzione a questo “buio” improvviso.
Il fatto di non essersi potuti riunire più per le lezioni settimanali, uno dei punti culturali di forza della ns. Associazione, che non si sono potute sviluppare e completare secondo il programma previsto, non aver potuto partecipare alle lezioni di lingua sarda, al corso di Yoga , di ballo di gruppo, di ginnastica , non aver potuto rapprersentare la commedia in lingua sarda, non aver potuto partecipare al viaggio del trenino verde, aver avuto la delusione che sia venuto a mancare il gioioso, quanto gradito, momento della convivialità ed anche il piacere di trascorrere una “giornata diversa”, in buona compagnia , non aver potuto partecipare alle rappresentazione delle opere al teatro lirico ha inciso fortemente nelle nostre consuete abitudini di relazioni interpersonali, ha inficiato l’aspetto della Socializzazione, asse portante e fondamentale , su cui si basano tutte le Associazioni come la nostra.
Ma se consideriamo, ad esempio, il buon successo ottenuto dagli scambi intercorsi con molti di voi per portare a termine la procedura semplificata che è stata predisposta e diffusa ad uso dei soci per la richiesta di rimborso del voucher al teatro lirico, sebbene con i limiti e difficoltà di varia natura, Abbiamo altresì potuto rilevare come le modalità di diffusione di attività online possano essere estese ad altri aspetti che si svolgono nella nostra Associazione, anche se non prettamente didattici.
Possiamo tuttavia pensare che alcune indicazioni, scaturite da questo nuovo contesto venutosi a creare, hanno ampiamente dimostrato che, occorrerà un piano di divulgazione ai Soci, il più possibile capillare, di quelle conoscenze informatiche utili in determinati frangenti, come ad esempio concetti semplici e basilari che permettano di poter effettuare operazioni on line e partecipare a lezione che si svolgono da “remoto”, tipologia di corsi che potrebbe essere utilizzata in sostituzione e/o a completamento delle classiche lezioni. Questo, crediamo, potrebbe essere uno dei primi provvedimenti da porre in atto nel prossimo Anno Accademico.
Archiviato quindi l’Anno Accademico 2019-2020, il nostro pensiero è ora rivolto a quello successivo.
Tuttavia troppe sono al momento le incognite, per cui una programmazione affidabile delle attività future sono per ora quanto mai incerte e non possiamo, in questa situazione, divulgarle ai Docenti e Soci per trasformarle in operative.
Il grado di riduzione dell’epidemia o la malaugurata ripresa della stessa, nonché le misure di prevenzione da adottare in relazione al reale contesto presente a settembre p.v., sono infatti i principali fattori che influiranno sulle caratteristiche e sulle dimensioni delle attività del 2020-2021.
- gli eventuali ingressi contingentati in sede;
- l’uso più o meno stringente di dispositivi individuali;
- la ridotta capacità delle aule in cui tenere i corsi a fronte della prescrizione delle distanze interpersonali;
- l’indispensabilità di disporre di un maggior numero di locali per poter svolgere corsi che, per i fattori predetti, non si possono svolgere nella sede centrale;
- la necessità di operare una pulizia quotidiana ed una sanificazione periodica delle aule;
sono certamente solo alcuni degli aspetti che dovranno essere profondamente valutati prima di dar corso a qualsiasi attività per il prossimo Anno Accademico.
Il primo obiettivo che quindi ci poniamo è quello di seguire durante tutta l’estate, con la massima attenzione, l’evoluzione della vicenda sanitaria dipendente dalla pandemia COVID19 e delle normative emesse a riferimento. Questo ci permetterà di poter impostare, di conseguenza, le linee programmatiche del nuovo Anno Accademico alla fine di Settembre, in previsione della riapertura della segreteria in ottobre, mese in cui dovrebbero iniziare le iscrizioni e i rinnovi delle stesse da parte dei Soci.
Nello spirito di chiarezza e di collaborazione che ci contraddistingue, chiediamo a tutti Voi Soci, molta comprensione per questo momento veramente difficile, dove tante altre attività hanno subìto problematiche nuove e gravi che in molti casi hanno portato alla perdita del lavoro e, persino, alla mancanza del minimo di sostentamento per molte persone. Anche la nostra Associazione, dal canto suo, potrebbe subire contrazioni nelle sue attività, se non addirittura la cessazione di alcune sue funzioni.
Tutti noi, Consiglio Direttivo , Docenti, Soci e Collaboratori, dovremmo adeguarci a ciò che i decreti prescriveranno per il Terzo Settore e di conseguenza applicarli, trovando insieme e in armonia le soluzioni più appropriate che ci permetteranno, al termine di questo “anno di transizione”, di ritrovarci più uniti.
Consapevoli del ruolo e delle funzioni di questo nostro progetto nel voler portare avanti i princìpi della Università della Terza Età, ci adopereremo per trovare assieme il modo di poter continuare ad essere noi tutti i “protagonisti”.
Da parte nostra e dai componenti tutti dell’attuale Consiglio Direttivo, vi porgiamo un caro ed affettuoso saluto.
La Presidente
INES PINNA

IL RIMBORSO DEI TICKETS BUS, VIAGGIO CAGLIARI PER LIRICA

NON EFFETTUATI, SARÀ ESEGUITO NON APPENA LE CONDIZIONI

EMERGENZIALI CONSENTIRANNO  LA  RIAPERTURA DELLA SEDE.

LA L.U.T.E.C. INFORMA  GLI ABBONATI ALLA STAGIONE LIRICA E DI BALLETTO

2020 CHE I  " VOUCHER "  RIMBORSATI POSSONO ESSERE UTILIZZATI PER GLI

ABBONAMENTI DELLA NUOVA STAGIONE E CHE NELLA PROBABILE

EVENTUALITÀ  CHE SARÀ ANNULLATA ANCHE LO SPETTACOLO PER IL MESE DI

GIUGNO SI DOVRÀ SEGUIRE LA STESSA PROCEDURA PER LA RICHIESTA DEL

VOUCHER " DI RIMBORSO.

SI COMUNICA INOLTRE CHE LA QUOTA DEI VIAGGI, NON   EFFETTUATI,

SARÀNNO  RIMBORSATI  NEL MESE DI OTTOBRE  CON   L'APERTURA 

 DELLA SEGRETERIA.

Calendario conferenze

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31